Giacomo Serreli parla delle Lame a foglia d’oltremare a Sonora

Giacomo Serreli - Sonora

Lame a foglia d’oltremare, Zudemà, Alberto Masala, Fabiola Ledda, Fabio Melis, ARAU, Giancarlo Palermo e Brincamus, Iosonouncane e tanti altri artisti protagonisti dell'ultima puntata di "Sonora. Atlante musicale della Sardegna", condotta da Giacomo Serreli.

Bologna e l'emigrazione giovanile sarda

"Una terra fertile per l'emigrazione giovanile sarda, soprattutto per il richiamo dell'Università di Bologna e del DAMS": così Giacomo Serreli descrive l'Emilia-Romagna e propone ai radioascoltatori brani e riflessioni sulle realtà artistiche e musicali sarde cresciute soprattutto in ambito universitario. "Proprio al DAMS hanno mosso i primi importanti passi musicisti già affermati come il trombettista di Berchidda Paolo Fresu e il chitarrista di Palau Paolo Angeli".

Lame a foglia d'oltremare, ironici e scanzonati

Tra le nuove realtà ci sono le Lame a foglia d'oltremare, nate nel 2004 a Bologna dall'incontro di quattro musicisti sardi, Diego Deidda, Lorenzo Lepori, Massimo Cadeddu e Alberto Coda. "L'occasione per costruire un energico combo arriva dalla preparazione di uno spettacolo commissionato per la Festa dell'Università a Bologna". Nel 2005 entra nel gruppo anche Simone Pistis.

"I musicisti delle Lame a foglia d'oltremare tendono a essere ironici e scanzonati ma con una crescita compositiva sul piano musicale indubitabile, con strizzate d'occhio al progressive, al folk e al rock, in una mescolanza di culture che resta un marchio di questa band".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *